46° Cantiere Internazionale d’Arte, venerdì 23 luglio: “Vox in bestia. Un prontuario di animali divini”

Share post:

di Redazione, #Cultura

La celebrazione di Dante Alighieri caratterizza il 46° Cantiere Internazionale dArte, venerdì 23 luglio: alle 21.30 nel Cortile delle Carceri, va in scena il nuovo progetto multimediale di Laura Catrani “Vox in bestia – Un prontuario di animali divini, con i testi di Tiziano Scarpa e le video animazioni di Gianluigi Toccafondo. Per lo spettacolo, pensato per il settecentesimo anniversario della morte del Sommo poeta, il soprano riminese rilegge la Divina Commedia attraverso i soggetti animaleschi che popolano le tre cantiche. Sono così stati coinvolti tre compositori: Fabrizio De Rossi Re per l’Inferno (Canto terzo – Mosconi, vespe, vermi, Canto quinto – Stornei, gru, colombe, Canto sesto – Cerbero), Matteo Franceschini per il Purgatorio (Canto ottavo – Li astor, Canto quattordicesimo – I botoli, Canto diciottesimo – L’ape) e Alessandro Solbiati per il Paradiso (Canto sesto – Il colùbro, Canto ventitreesimo – L’augello, Canto ventiquattresimo – L’agnello). Un inimitabile testo poetico in cui le bestie sono il tramite tra gli uomini e Dio.

Laura Catrani, con la sua tessitura vocale duttile ed estesa, unisce musicalità ed espressività teatrale con una predilezione per la musica contemporanea. Interprete di numerose esecuzioni attuali e prime assolute, ha vinto il Premio Belcanto 2006 nell’ambito del Festival Rossini in Wildbad; ha inciso per le etichette Naxos, Stradivarius e Ulysses Arts.

Un’altra insigne personalità della musica italiana aprirà la settima giornata, presso l’Enoliteca de Consorzio del Vino Nobile: è in programma alle 18.00 la presentazione del libro del musicista e autore Carlo BoccadoroBach e Prince vite parallele”, un accostamento fantasioso e psichedelico tra due biografie distanti eppure affini, un testo firmato da uno studioso di musicologia che trova l’equilibrio necessario tra divulgazione e approfondimento scientifico.

Nella successiva giornata di sabato 24 luglio, alle ore 18.00, l’appuntamento sarà al Cortile delle Carceri con il chitarrista Luigi Attademo, in un omaggio a Astor Piazzolla, di cui Attademo trascrive le musiche per chitarra. Alle ore 21.30, invece, il Cantiere torna al Tempio di San Biagio con i capolavori di Vivaldi e una prima assoluta commissionata a Carlo Boccadoro: Orchestra Poliziana e Corale Poliziana saranno dirette da Antonio Greco, con le voci soliste sono quelle di Valeria La Grotta (soprano), Anna Bessi (mezzosoprano).

Il Cantiere Internazionale dArte, la manifestazione di musica, opera, teatro, danza diretta da Mauro Montalbetti, è in corso fino al 1 agosto a Montepulciano e nella Valdichiana Senese. Il festival ha il sostegno di MiC, Regione Toscana, Comune di Montepulciano e Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, e rinnova la cooperazione tra giovani talenti e artisti emergenti.

 

(22 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



Pubblicità

Potrebbero interessarvi

Sliding doors: l’arte di Elisabetta Rogai torna a Firenze dal 25 maggio

di Redazione Firenze Appena otto mesi dopo la grande mostra personale nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio in occasione...

Il quotidiano Il Tirreno apre a Firenze, Giani: “Una ricchezza per la Toscana diffusa”

di Redazione Firenze “Lo vediamo in questi giorni in cui le cronache della guerra ci fanno capire anche quanto...

La 100 km del Passatore i provvedimenti per la circolazione a Fiesole

di Redazione Toscana Sabato 21 maggio 2022 torna la “100 Km del Passatore Firenze - Faenza”, gara podistica giunta...

Nuova scossa di terremoto a Firenze: gente in strada attorno alle 23 del 12 maggio

di Redazione Firenze Una nuova scossa di terremoto piuttosto forte è stata avvertita distintamente dalla popolazione a Firenze e nella...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: