HomeFirenzeFirenze vieta il panino per strada, la risposta è il flahsmob "Tutti...

Firenze vieta il panino per strada, la risposta è il flahsmob “Tutti in piazza col panino”

di G.G. #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #poverinoi

 

 

Quello che mancava era l’ordinanza sul panino anche a Firenze. La città governata dal Sindaco con delega alla Cultura Dario Nardella ha partorito l’ordinanza che vieta di mangiare in piedi in Via De’ Neri strada piena di punti di ristorazione dove i turisti compravano sì il cibo, ma non per mangiarlo nei locali, ma fuori. per le strade.

L’ira funesta del Nardella si manifestò con una ordinanza di quelle all’italiana che rasentano il ridicolo e che sarà operativa fino al 6 gennaio 2019 fra le ore 12 e le ore 15 e fra le ore 18 e le ore 22.

 

E’ vietato consumare alimenti soffermandosi e trattenendosi, anche singolarmente, sui marciapiedi, sulle soglie di negozi e abitazioni e sulle carreggiate.

 

Il rispetto dell’ordinanza sarà garantita dalla Polizia municipale ed è valida – fino a data di scadenza – per Via dei Neri, Piazzale degli Uffizi, Piazza del Grano e Via della Ninna. Invochiamo la suprema saggezza dei Sindaci d’Italia affinché partoriscano, al più presto, ordinanze con le quali indicarci la postura più corretta da tenere sulla tazza del cesso. O alla turca che dir si voglia.

L’ordinanza arriva dopo che frequentemente, soprattutto nel corso dell’estate, ci sono stati turisti e clienti che – all’esterno dei locali che forniscono cibi da asporto – si sono fermati a mangiarli in loco avendo addirittura l’ardire di sedersi su marciapiedi o soglie di negozi e abitazioni. Una insopportabile mancanza di rispetto da regolamentare (fino al 6 gennaio 2019). Poi si vedrà. Intanto tutti in piazza col panino domenica 16 settembre e buon pro vi faccia, signori della giunta.

 

 





(9 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: