HomenotizieLa corsa verso il “Toscana Pride”non si ferma, gli eventi fino al...

La corsa verso il “Toscana Pride”non si ferma, gli eventi fino al 27 maggio

di Paolo. M. Minciotti #Toscanapride twitter@gaiaitaliacomlo #notizieLGBT

 

 

Una nuova e intensa settimana di appuntamenti per il calendario “Aspettando il Toscana Pride”. In tutte le città toscane sono previste: presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, performance teatrali, incontri-dibattiti, mostre, laboratori di informazione e formazione ed eventi sportivi che hanno lo scopo di sensibilizzare sui temi dell’orientamento sesso-affettivo e dell’identità di genere e conoscere meglio i contenuti del documento politico del Toscana Pride, in attesa della grande parata che si terrà a Siena il 16 giugno.

Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti della settimana dal 21 al 27 maggio, città per città.

Tanti gli eventi a Siena: lunedì 21 maggio alle 18.00 presso l’Università per Stranieri si terrà l’incontro “Oltre la norma: la trappola dei generi”, una conversazione con Ethan Bonali (foto in basso) uomo transgender, attivista queer di Interxezioni, femminista intersezionale e blogger, condotto da Alice Manfroni e promosso da Movimento Pansessuale e Non una di Meno Siena con il Patrocinio dell’Università per Stranieri di Siena – ATENEO INTERNAZIONALE”. Mercoledì 23 alle 16.30 al Complesso Didattico Mattioli si terrà l’incontro organizzato da Cravos Siena, Link Sindacato Universitario, SiiStudente, Piazza del Campus e Movimento Pansessuale Arcigay Siena con il patrocinio dell’Università degli studi di Siena “Certi Diritti LGBT*. Dalla previsione all’effettività”al quale interverranno il dott. Daniele Ferrari Assegnista di Ricerca in Diritto Ecclesiastico e Canonico – Università degli Studi di Siena e il Dott. Gabriele Salvi – Università degli Studi di Siena. Seguirà dibattito. In serata presso il Caffè La Piazzetta si terrà l’evento “QuesTi SConosciuTi” un approfondimento sulle tematiche trans* con quiz, giochi, video proiezioni. Giovedì 24 maggio alle 18.00 con ritrovo in Piazza d’Armi si terrà la Rainbow Walk una camminata contro le discriminazioni e per i diritti.  Per Orgoglio e per Amore si camminerà insieme e unit* per un mondo dove le persone eterosessuali, gay, lesbiche, bisessuali, trans*, intersessuali, asessuali e queer hanno gli stessi diritti e le stesse opportunità, sono libere di essere e di vivere la loro vita. Il percorso di 6,4 km culminerà con una dolce sorpresa. L’evento è organizzato dal Movimento Pansessuale Arcigay Siena, SiCammina e Il Maratoneta Sport.

A Firenze venerdì 25 maggio dalle 18.00 in poi presso la Casa del Popolo di Settignano, inizia il ciclo di incontri sul mondo lgbt “Beviamoci l’omofobia” organizzati da Azione Gay e Lesbica. Tema del primo appuntamento “omosessualità e virtualità”.

Ad Arezzo, all’interno della seconda edizione del mini-festival “Immagina se…”, venerdì 25 maggio dalle 16,30 presso il Centro Giovani “Onda d’Urto” a Villa Severi si terrà il laboratorio: “Siamo tutt* sierocoinvolt*: informare sull’HIV per superare stereotipi e pregiudizi nei confronti delle persone sieropositive ed abbattere la discriminazione. Un laboratorio a cura dei volontari di Arcigay Arezzo e Siena e dei formatori della rete nazionale FISC Arcigay, con l’intervento e la testimonianza dell’Associazione Aiuto Sieropositivi Arezzo. La partecipazione è libera e gratuita.

Per aderire al Toscana Pride, le associazioni, i gruppi e le realtà organizzate, possono scrivere a: adesioni@toscanapride.eu. È possibile sostenere l’evento tramite bonifico sul conto corrente IT62 W033 5901 6001 0000 0142 545 (Banca Prossima). Intestato a: Toscana Pride.

 

 




 

(21 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: