HomenotizieIl patrimonio arboreo viareggino

Il patrimonio arboreo viareggino

di Redazione #Viareggio twitter@firenzenewsgaia #Ambiente

 

Il patrimonio arboreo comunale non ha subito manutenzioni significative per circa dieci anni e, conseguentemente è sensibilmente invecchiato. Questa Amministrazione si è trovata di fronte un numero importante di alberature a fine ciclo vitale che hanno prodotto nel corso degli ultimi anni numerosi cedimenti e crolli soprattutto nelle aree pinetate. Per questo l’Amministrazione ha avviato una seria azione di verifica e valutazione delle aree boscate, soprattutto per le parti limitrofe alla viabilità pubblica al fine di mettere in sicurezza la circolazione e garantire prima di tutto l’incolumità pubblica.

Le valutazioni di stabilità, svolte in modo particolare negli ultimi due anni su oltre 1500 alberature hanno mostrato una situazione emergenziale alla è stata prontamente data risposta. Da queste verifiche sono emerse solo nell’anno 2019 ben 183 alberature in classe “D” (Il che significa: ad alto rischio caduta – con obbligo di abbattimento), abbiamo inoltre dovuto fronteggiare circa 60 abbattimenti dovuti ad eventi metereologici. Infine sono state emesse 104 ordinanze su suolo pubblico e privato per situazioni di pericolo caduta.

A fronte di ciò, a seguito anche dell’uscita dal dissesto il Comune ha potuto tornare ad investire in spesa non obbligatoria, e da quest’anno è partito un serio piano di ripiantumazioni su varie aree della città, questi i primi numeri:

– 111 alberature di varia tipologia sono già state ripiantumate in varie aree dislocate tra centro storico e aree pinetate;
– 90 tigli sono stati ordinati e verranno ripiantumati a breve nel Viale dei Tigli e zone limitrofe;

Gli interventi eseguiti nelle aree delle due Pinete inoltre sono stati svolti ponendo attenzione a salvaguardare le piante di dimensioni minori e salvaguardando gli spazi necessari a consentirne la crescita in modo che le stesse possano presto sostituire quelle abbattute.

Partirà inoltre a breve la gara per l’affidamento dei lavori di sostituzione arborea presso la Pineta di Levante finanziati con il PSR Regione Toscana.

Massima insomma l’attenzione al tema da parte di questa Amministrazione che proseguirà anche nei prossimi anni nell’azione puntuale di verifica e, laddove necessario, sostituzione del patrimonio arboreo, che per troppo anni è stato trascurato e sottovalutato e che costituisce una ricchezza essenziale per il nostro territorio.

 

(11 dicembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 




POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: