Home / notizie / La candidata Ceccardi, le mascherine di pizzo, i chihuahua e di politica e programmi neanche a parlarne

La candidata Ceccardi, le mascherine di pizzo, i chihuahua e di politica e programmi neanche a parlarne

di Giovanna Di Rosa #Ceccardi twitter@firenzenewsgaia #Maiconsalvini

 

Le persone non s’inquietano perché Ceccardi, una fine umorista prestata alla politica (e la politica ne poteva fare a meno) che non faceva ridere nemmeno otto anni fa, abbia straparlato di chihuahua e di migranti paragonando l’animaletto trattato come un principe a povera gente che princi-palmente deve scappare da dove sta per sopravvivere; alla gente di Susanna Ceccardi non frega un tubo, perché è bastato poco per capire che lei di politica non sa nulla. E’ brava a gridare le cose che ritiene essere utili al moneto. programmi nulla e quel nulla poco chiaro.

Poi se lei vuole inventarsi insieme al suo capo che qualcuno del PD l’avrebbe chiamata “cagna” – cosa che non è vera, dal momento che per dire che lei di politica non sa nulla, non occorre insultarla in quel modo indegno; del resto paragonare cani ad esseri umani non è forse un’insulto? E lei lo ha fatto. Dunque non incolpi gli altri.

La candidata con la mascherina di pizzo regalo di una “cara amica” che fa passare gli sputazzi e non protegge, è stata per un certo periodo una starlette della televisione, poi se la son trovati Sindaca e la prima azione di un certo rilievo è stato dichiarare: “Non ho messo la foto di Sergio Mattarella nel mio ufficio, è un retaggio dell’ancien régime”. Dopo è stata tutta una battaglia a suon di grida e strami e slogan, governare niente e quel niente male, contro i gay, i migranti, le moschee e le donne, perché nessuno come una donna può essere di conforto alle donne nel momento del bisogno.

Penso che le manifestazioni contro la violenza sulle donne servano a poco. Di violenze ne subiamo tutti, ogni giorno. E magari le compiamo. La violenza è parte dell’uomo e della donna, è parte della natura”.

Ad ogni dichiarazione di Ceccardi muore un etologo. La politica è morta con la Lega di Salvini e nemmeno maroni si snte molto bene, nonostante le nuove cariche in Lombardia. Poi Ceccardi, scompare dalla scena italiana, viene spedita in Europa – sempre a spese vostre – e riappare come novella Borgonzoni, quella che non sapeva che l’Emilia-Romagna non confina col Trentino Alto Adige e scambiava Bologna con Ferrara e rilasciava dichiarazioni le più qualunque e senza che nessuno la spingesse. faceva proprio tutto lei. Come Ceccardi o della mascherina di pizzo.

Ora lei è una delle candidate alla poltrona di presidente di regione in una delle sette regioni che andranno al voto – non si sa quando e Covid19 permettendo – candidate e candidati che hanno già cominciato a gridare come ossessi, ma che non c’hanno ancora detto cosa intendono fare una volta che la Lega avrà vinto 7-0 (uasch uasch uasch) e toccherà pure governare senza esserne capaci.

 

(29 giugno 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




0Shares
0 0

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Regioni e Comuni per una pianificazione culturale di area vasta (le esperienze di Sansepolcro e Rapolano Terme)

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Cultura   Firmato dalla vicepresidente e assessore alla cultura della Regione ...

Ricerca e salute, approvato accordo quadro Regione-Cnr-Iss-Azienda Toscana NO

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Salute   Avvio di un rapporto di collaborazione tra Regione Toscana, ...

Arcigay Chimera Arcobaleno, fine settimana al cinema per approfondire una parte del mondo LGBTI+ 

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #LGBTI   Tornano gli eventi culturali di Chimera Arcobaleno con un ...

Coronavirus, 11 nuovi positivi, un decesso e 3 guarigioni

di Redazione #Coronavirus twitter@firenzenewsgaia #Firenze   In Toscana sono 10.519 i casi di positività al ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi