Home / Firenze Cultura / La musica protagonista: in rete il concorso internazionale di Scandicci e l’orchestra di Remuto: il 1° giugno alle 18

La musica protagonista: in rete il concorso internazionale di Scandicci e l’orchestra di Remuto: il 1° giugno alle 18

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #Musica

 

Vigilia della Festa della Repubblica in musica … on line. Si conclude domani infatti, in streaming, il concorso internazionale musicale “Città di Scandicci”, giunto alla nona edizione ed organizzato in collaborazione con la Regione Toscana. Quest’anno è stato impossibile ospitare i quattromila giovani musicisti provenienti da tutta Italia che di solito inondano la città alle porte di Firenze ed è stata scelta la formula del video-concorso. Ma è stato ugualmente un successo, con 575 iscrizioni e altrettanti filmati arrivati tra aprile e maggio da 120 scuole diverse: scuole di musica, licei, medie e primarie, i cui studenti hanno suonato a distanza, ognuno da casa propria e collegati tra loro in rete quando si dovevano esibire in ensemble, c uffie infilate in testa, mani sugli strumenti ed occhi sugli spartiti. Anche la giuria ha lavorato a distanza .

Distanti ma vicini nel segno della musica: davvero una bella idea ed iniziativa” sottolinea l’assessore all’istruzione della Toscana Cristina Grieco, che fa i complimenti agli organizzatori, agli insegnanti e naturalmente ai ragazzi. Le audizioni sono andate in onda sul portale www.progettoregionaletoscanamusica.it e sono ancora fruibili su youtube: dal violencello al basso elettrico, dai più classici pianoforte, chitarra e violino al fagotto o l’oboe ce n’è davvero per tutti i gusti.

Lunedì 1 giugno alle 18 si potrà seguire in streaming la premiazione: borse di studio e un premio speciale per la migliore scuola. La cerimonia starà trasmessa sulla web tv dell’Ufficio scolastico regionale e sul canale facebook del Comune di Scandicci. Ma ci sarà anche un evento nell’evento. Sarà infatti presentato un video dove cinquecento giovani musicisti delle scuole toscane di Remuto, il progetto della Regione per promuovere l’attività musicale in classe, suoneranno l’inno nazionale, ciascuno da casa ma virtualmente tutti insieme come in un’unica grande orchestra. L’evento, aspettando il 2 giugno, di solito veniva ospitato al Mandela Forum di Firenze, ma quest’anno per le norme da rispettare per ridurre i risc i di contagio da Covid non è stato possibile.

 

(1 giugno 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 




0Shares
0 0 0

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Engineering Siena, la Regione incontra i rappresentanti di Fiom, Fim e Rsu

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Siena   La Regione Toscana comprende le preoccupazioni di lavoratori e ...

Spiagge di ghiaia a Marina di Pisa, Fratoni: “Interventi concordati con il Comune”

di Redazione #Pisa twitter@firenzenewsgaia #Mare   “L’attività sulle spiagge di ghiaia a Marina di Pisa, ...

Martedì 7 luglio presentazione Mont’Alfonso sotto le stelle 2020

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Cultura   Teatro, musica e cinema sotto le stelle alla Fortezza ...

Maltempo, codice giallo per vento. Possibili piogge in Appennino fino alle 16 di domani

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Maltempo   Il 7 luglio, l’arrivo di un nuovo fronte freddo ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi