HomenotiziePrimo caso di coronavirus in Toscana. Si tratta di un imprenditore di...

Primo caso di coronavirus in Toscana. Si tratta di un imprenditore di 60 anni

di Redazione, #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Coronavirus

 

Primo caso di contagio positivo per coronavirus a Firenze, in Toscana. Si tratta di un imprenditore di 60 anni proprietario di una azienda in Oriente.

L’uomo si è presentato all’ospedale di Santa Maria Nuova, nel centro cittadino. Nella notte, sottoposto a controlli, è risultato positivo al tampone per il Covid -19. Il paziente è stato immediatamente trasferito nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Ponte a Niccheri. Gli ambienti del Pronto soccorso di Santa Maria Nuova sono stati subito sanificati, le stanze chiuse nella notte. L’uomo presenta una polmonite interstiziale; tuttavia, il caso non è ancora ufficializzato dall’Istituto superiore di sanità.

Intanto però è iniziata l’indagine epidemiologica per individuare parenti e ultimi contatti dell’imprenditore per essere messi in quarantena. Anche il personale sanitario che si è occupato dell’uomo contagiato deve essere controllato. Secondo alcune informazioni l’imprenditore sarebbe rientrato dall’Oriente nella prima metà di gennaio.

Si sta cercando di capire se il contagio possa essere avvenuto in Italia da un dipendente che stava male alcune settimane prima. Questa potrebbe essere la conferma che il virus già circolava in Toscana e in altre aree di Italia e del mondo da tempo. Si tratta dell’ennesimo contagio senza paziente zero, cioè senza una persona che abbia portato il virus dalla Cina all’Italia.

 

 

(25 febbraio 2020)

@gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 




 

POTREBBERO INTERESSARTI
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: