Home / notizie / Toscana Pride: “Basta violenza nei confronti della comunità LGBTI+. Serve una legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia subito”

Toscana Pride: “Basta violenza nei confronti della comunità LGBTI+. Serve una legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia subito”

di Redazione #ToscanaPride twitter@firenzenewsgaia #NoOmofobia

 

Il Comitato Toscana Pride, con un comunicato stampa giunto in redazione, esprime solidarietà e vicinanza a Simone, il ragazzo aggredito ad Altopascio. L’aggressione avvenuta all’interno di un locale durante una serata LGBTI+ dalla descrizione che ne danno la vittima e i testimoni, sembra avere un chiaro movente omofobico e rappresenta l’ennesimo atto vile e ignobile compiuto in un clima di odio e di persecuzione nei confronti delle persone LGBTI+ che ormai non risparmia più nessuna città.

Destano particolare preoccupazione le modalità con cui gli aggressori – due ragazzi non ancora identificati da forze di polizia – hanno sorpreso la vittima mentre stava ballando in pista. Spintoni, graffi, schiaffi, pugni in pieno viso e offese da squadrismo fascista che non lasciano dubbi sulla matrice omofobica dell’aggressione, dalla quale sembra essersi scatenata una rissa che ha coinvolto anche una ragazza. Purtroppo siamo tristemente abituati a sentirci chiamare “finocchi” e “schifose lesbiche” e ad essere i bersagli di chi si sente legittimato ad usare violenza contro di noi, solo in ragione del nostro orientamento sessuale e della nostra identità di genere – continua il comunicato. Questo episodio non è un fatto isolato ed eccezionale. Da mesi, la nostra comunità è al centro di una vera e propria persecuzione, determinata dal peggioramento di un clima sociale che è sempre più caratterizzato dal rifiuto e dall’intolleranza nei confronti di chi non si conforma. Siamo di fronte ad una pericolosa deriva di violenza contro le persone LGBTI+ iniziata nel 2019 che potrà essere arginata solo con l’approvazione di una legge seria contro l’omo-lesbo-bi-transfobia che da un lato introduca il reato di omo-lesbo-bi-transfobia e dall’altro impegni risorse pubbliche in percorsi strutturati di formazione e sensibilizzazione ed a sostegno di case rifugio. Le associazioni che compongono il Comitato Toscana Pride sono al fianco di LuccaAut e di tutta la comunità LGBTI+ lucchese per iniziative di contrasto al bullismo e alla violenza e fanno appello alle istituzioni affinché in risposta a questi gravissimi fatti diano un segnale inequivocabile, non solo attraverso comunicati di solidarietà e di vicinanza ma anche e soprattutto un impegno quotidiano e costante nell’organizzazione di momenti di sensibilizzazione nelle scuole e aperti alla cittadinanza sui temi legati all’orientamento sessuale e l’identità di genere. In questa direzione, il Comitato Toscana Pride si rende disponibile a dare il suo contributo e supporto organizzativo. Facciamo insieme qualcosa di visibile – chiude il Toscana Pride – e di concreto per rendere le nostre città più sicure per tutte e tutti.

 

(13 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Fiorentina in dieci raggiunge il Milan sull’1-1

di F.F.#Milan twitter@milanonewsgaia #SerieA   Il Milan riesce a farsi raggiungere dalla Fiorentina – rimasta ...

Firenze si candida a Capitale italiana del libro

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #Cultura   Settanta libreria sul territorio, un piano di sostegno all’editoria ...

Teatro di Rifredi #Inscena “La Scortecata” dal 20 al 22 febbraio

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #TeatrodiRifredi   Dopo due anni di successi e tournées in Europa, ...

La Fiorentina strapazza la Sampdoria: 5-1 a Marassi

di F.F. #Fiorentina twitter@firenzenewsgaia #SerieA   La Fiorentina stravince in casa di una Sampdoria devastata dalle ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi