Home / L'Opinione Firenze / Mentre la Toscana è flagellata dal Covid-19 il giovane leghista si piange “discriminato perché eterosessuale”. Che pena

Mentre la Toscana è flagellata dal Covid-19 il giovane leghista si piange “discriminato perché eterosessuale”. Che pena

di Giovanna Di Rosa #Lopinione twitter@firenzenewsgaia #Maiconlalega

 

Il giovane leghista che ha affidato ad uno scritto indimenticabile le sue traversie da giovane eterosessuale discriminato, ed è probabilmente entrato nella Lega che ce l’ha duro proprio per rivendicare il suo essere un maschiaccio eterosessuale, ha scelto il momento perfetto per mettersi al centro dell’attenzione altrui o per esporsi al pubblico ludibrio. Lo ha fatto mentre il Covid-19 flagella la Toscana.

Più volte discriminato soprattutto in contesti artistici da persone omosessuali con commenti del tipo “i gay hanno più gusto”, “i gay sono più sensibili” ed altre forme di discriminazione contro la mia eterosessualità. Ancora più grave sono stato vittima di molestie sessuali da parte di omosessuali con avance che spesso si sono tradotte in palpate, commenti ed altri tipi di aggressioni che ai tempi ritenevo simpatici ma ripensandoci ledevano nel mio intimo le mie libertà”.

Questo il grido di dolore del giovane e delicato Gregorio Martinelli Da Silva, già capogruppo leghista, ora turbato dai tempi in cui facenti funzioni con lo scialle bordò (con l’accento sulla ò) sono addirittura alla ribalta nazionale, ha chiesto giustizia dei torti subiti rivendicando al Sindaco del comune di Bagni a Ripoli di istituire la “giornata dei cattolici eterosessuali” in attesa che qualcuno proponga la giornata dei culturisti credenti e mentre la Toscana fa i conti con la pandemia di Coronavirus che al delicato ed altruista Gregorio Martinelli Da Silva gli fa un baffo. Anzi, un pizzetto.

Ignora, il piacente e giovanilista conservatore integralista Gregorio Martinelli Da Silva, che anche il mondo omosessuale è composto da maschiacci virili che alla vista di un bel giovane (quale indubbiamente il Martinelli Da Silva è) si comportano esattamente come fanno i maschi eterosessuali con le donne: volgarmente e provandoci. in realtà il giovane consigliere leghista folgorato opportunisticamente sulla via dell’adinolfismo ha avuto un insegnamento su come non ci si comporta.

Del resto di questo ha bisogno l’Italia; di giovani in politica che cerchino solo visibilità – sull’onda dell’insegnamento del grande padre Salvini – e che invece di occuparsi della cosa pubblica, coi pochi o pochissimi mezzi che hanno, ma magari con passione, si inventino contro il proprio stesso partito polemiche inesistenti su roba che non esiste come il suo presunto essere “più volte discriminato soprattutto in contesti artistici da persone omosessuali” che significa, delicato ed egocentrico Gregorio Martinelli Da Silva, mettersi al centro della scena fregandosene di tutto il resto. Che pena.

 

(24 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




0Shares
0 0

Comments

comments

2 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Dunque ciò che è successo a Capital Hill è colpa di Renzi e Obama (cerchiamo di recuperare il senno, suvvia!)

di Giovanna Di Rosa #Lopinione twitter@firenzenewsgaia #Sovranisti   Mi scuserà il Senatore Renzi se mi ...

Comunicato pro-vaccino della Conferenza delle Donne Democratiche di Pistoia

di Redazione #Pistoia twitter@firenzenewsgaia #Politica   Pubblichiamo integralmente, completo di firme, il comunicato stampa pro-vaccino ...

Chiuso per maltempo il Passo delle Radici

di Redazione #Lucca twitter@firenzenewsgaia #Maltempo   Il tratto toscano del passo delle Radici (Lucca) al ...

I Vigili del Fuoco liberano strada per Sassorosso in Garfagnana

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #Viabilità   Sette chilometri di strada liberata dalla neve in Garfagnana, ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi